Velo integrale, Fania Oz: «Inutile colpire le ragazze. Il problema è chi lo impone»


Ad ascoltarla nell’aula dell’universit di Haifa dove insegna Filosofia politica ci sono tante ragazze musulmane, qualcuna indossa il velo sulla testa, seduta vicino a un’araba in jeans e maglietta. Tra i musulmani le studentesse sono ormai un quarto in pi dei maschi. Ed un segnale fantastico, commenta Fania Oz-Salzberger. Figlia del romanziere Amos Oz — con lui ha scritto Gli ebrei e le parole. Alle radici dell’identit ebraica — in quella che considerata la citt della convivenza si occupa anche dei rapporti tra Israele e l’Europa. Spiega: L’idea di laicit francese molto diversa dal secolarismo qui in Israele, per esempio quello della famiglia in cui sono stata educata e cresciuta. La lacit contiene anche una celebrazione dell’ateismo in quanto tale. Qui da noi un laico in grado di provare un profondo rispetto per la religiosit ebraica perch la considera parte dello stesso mosaico che compone la sua identit. In generale c’ tolleranza e accettazione verso chi indossa il velo o si copre i capelli come indicano le norme ebraiche.

Nel 2010 un gruppo di parlamentari e di attiviste aveva cercato di far passare una legge che mettesse al bando la copertura totale. In Israele il niqab resta permesso, salvo chiedere che il velo sia sollevato per i controlli di sicurezza. Eppure inusuale incrociare una donna — continua Oz-Salzberger — che indossi il burqa. Se una mia studentessa dovesse presentarsi a lezione con il volto nascosto, troverei difficile accettarlo: ho bisogno di vedere la faccia di una persona per poter creare il contatto umano. Lo impongono le famiglie musulmane pi oltranziste ed diffuso tra gli adepti di una setta ebraica. Il problema sono gli uomini: i padri, i mariti, i fratelli. I bandi, le leggi, dovrebbero colpire loro. Non le ragazze che restano prese in mezzo. A loro bisogna dare la forza di rifiutare obblighi inaccettabili.

23 ottobre 2018 (modifica il 24 ottobre 2018 | 14:42)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/esteri.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *