«Tifosi hanno disatteso indicazioni» –


«I tifosi del Cska hanno disatteso le idicazioni». Questo quanto detto dal questore di Roma Guido Marino a proposito dei fatti accaduti ieri sera prima dell’incontro Roma-Cska Mosca nei dintorni dello stadio Olimpico. Intanto i supporter russi tornano a difendersi dalle accuse di aver saltato in massa sulla scala mobile ceduta nella stazione metro Repubblica.  

LEGGI ANCHE Crollo metro Roma, i gradini come tagliole: i feriti hanno lesioni gravi

«La tifoseria straniera ha disatteso tutte le indicazioni fornite dalla Questura e dal Consolato russo, nei giorni scorsi. Infatti, nonostante la predisposizione di idonei servizi, nessuno dei tifosi ospiti ha raggiunto piazzale delle Canestre, individuato e segnalato, come di consueto, quale luogo di ritrovo da cui poi raggiungere in sicurezza lo stadio», spiega in una nota il questore Marino. 

I tifosi del Cska «sono giunti allo Stadio alla spicciolata» e non con i bus che attendevano nei punti di raccolta. La Questura precisa che «non si è mai verificata una vera e propria contrapposizione importante tra le due avverse tifoserie» ma c’è stata «una commistione di tifosi nell’area limitrofa» lo stadio «e isolate intemperanze». Un tifoso russo è rimasto lievemente ferito «e dopo aver rifiutato le cure si è recato allo stadio per assistere all’incontro. Un altro tifoso russo, invece, è stato ricoverato presso l’ospedale Gemelli, per una ferita riportata. «Alla luce di quanto successo ieri posso affermare che non si sono verificati gravi fatti descritti come uno scenario di guerriglia urbana: non si è verificata alcuna violenta battaglia che abbia richiesto l’uso dell’idrante e dei lacrimogeni», aggiunge il Questore.

 

«Cari giornalisti (specialmente quelli italiani), smettete di diffondere menzogne sul fatto che i tifosi del Cska stavano saltando sulla scala mobile. Insieme ai nostri amici siamo scesi da quella scala mobile pochi minuti prima e nessuno saltava. Cantavamo? Sì. Ma non abbiamo mai saltato», si legge nel tweet di un gruppo di tifosi del Cska Mosca (Cska fans against racism) in merito all’incidente sulla scala mobile.
 


Mercoledì 24 Ottobre 2018, 15:21 – Ultimo aggiornamento: 24-10-2018 18:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA





SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *