Sul Vesuvio dopo gli incendi spariti i pipistrelli «sentinella» –


I pipistrelli come «sentinelle» dello stato di salute
del Vesuvio dopo i devastanti roghi dell’estate: alcune specie
hanno perso circa l’80% dell’habitat. A dimostrarlo uno
studio dell’Università Federico II di Napoli, pubblicato
sulla rivista specialistica «International Journal of
Wildland Fire», finanziato dall’Ente Parco Nazionale del
Vesuvio. Un lavoro di ricerca e azione su campo iniziato prima dei
roghi che hanno interessato 1980 ettari di macchia mediterranea,
danneggiandone gravemente circa 500.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO:

  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet

SCOPRI LA PROMO

Se sei già un cliente accedi con le tue credenziali:



Lunedì 19 Novembre 2018, 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *