Spari nelle saracinesche del locale, l’ombra del racket nel Napoletano –


MARIGLIANO. Spari nelle saracinesche del locale  «L’Officina del Gusto». In frammenti i vetri della porta d’ingresso.  Almeno 10 i colpi esplosi a scopo intimidatorio contro il locale, sito in corso Umberto I, nel cuore della movida. A dare l’allarme è stato lo stesso proprietario che quando.stasera è andato ad aprire il proprio esercizio commerciale si è reso conto dell’accaduto. Sul posto sono immediatamente accorsi i carabinieri di Marigliano, al comando del maresciallo Raffaele Di Donato e la scientifica che ha raccolto i bossoli. 

Si pensa al racket delle estorsioni anche se il proprietario ha dichiarato di non aver mai ricevuto  richieste estorsive.  Sul posto anche i vigili urbani che per facilitare i rilievi hanno tenuto lontano i curiosi e veicolato il traffico. Acquisiti anche i filmati delle telecamere dei locali vicini. Il dato clamoroso è che le telecamere di videosorveglianza comunali non sono funzionanti. Non è stato rinnovato il contratto. Un grave atto intimidatorio che ha messo in agitazione i commercianti.


Venerdì 12 Ottobre 2018, 22:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *