Spal-Inter 1-2, pagelle: Icardi sempre acceso, Handanovic super; Paloschi ghepardo


Gomis: 6
Imbrogliato dal compagno sul primo gol, senza colpe sull’altro.

Cionek: 6
D e toglie. Alterna errori (il regalo a Keita) a prodezze (salvataggio sulla linea su Vecino).

Djourou: 5
Devia di mano il colpo di testa di Icardi e inganna il suo portiere. Sfortunato e poi svagato.

Felipe: 6
Centrale difensivo e attaccante aggiunto. Si guadagna il rigore, sfiora il pari di testa. In ritardo sul raddoppio nerazzurro.

Lazzari: 6,5
Sfida sempre Asamoah, a volte passa. L’intensit costante, nella ripresa aumenta i giri.

Missiroli: 6
Porta su e gi la squadra, gestendo una quantit infinita di passaggi.

Schiattarella: 6,5
In mezzo cattivo sui contrasti, pronto sulle ripartenze.

Valoti: 6
Come un pendolo, va e torna. Gli inserimenti non mancano, sbaglia alcune uscite.

Fares: 6
Con Vrsaljko si fa male un tempo, si riscatta con l’assist per il gol di Paloschi.

Petagna: 7
Stazza da corazziere, efficacia da falegname. Generosit al cubo, sfortunato di testa, poi si mangia un gol. Ariete.

Antenucci: 4
Fallisce un rigore pesante. L’errore la pietra tombale sul suo match.

(LaPresse)
(LaPresse)

Paloschi: 7
Entra e punisce i nerazzurri fiondandosi come un ghepardo sulla prima palla buona: il pareggio il gol di chi sa dove finir la palla.

Semplici: 6,5
La Spal bella intensa e propositiva: un laboratorio di occasioni. Perde, con tanti rimpianti.

Queste invece le pagelle dei nerazzurri, al quarto successo consecutivo in campionato:

Handanovic: 7
In basso, al centro, in alto: la Spal tira ovunque, lui fa tre grandi interventi su Petagna, Felipe e Valoti.

Vrsaliko: 6,5
Viaggia come un treno per un’ora. Piazza l’assist per Icardi. Sul pari della Spal si fa bruciare da Fares, poi salva il risultato.

Skriniar: 6,5
Partita sporca, per gente fisicata. Nella mischia tira fuori muscoli e cervello.

Miranda: 4
Entra con la falciatrice su Felipe e causa il rigore. Si perde Paloschi sul raddoppio: disastro.

Asamoah: 6
Meno brillante del solito in avanti, concreto come dietro.

Vecino: 6
Gli altri corrono, lui non resta indietro e fa una bella partita di quantit.

Borja Valero: 6
Prova ad abbassare i ritmi di una gara a velocit folle.

Keita: 5
Clamoroso il gol che si mangia, sbaglia tutto.

Nainggolan: 6
All’inizio bene, si eclissa via via, senza scomparire.

Perisic: 6
Un’ora di nulla, per il filtrante geniale che porta al raddoppio esce dal suo cilidro.

Icardi: 8
Finch c’ il capitano c’ speranza. Doppietta, 5 centro in cinque gare e raggiunto Vieri a 103 gol nerazzurri in serie A. Dicono che partecipa poco al gioco, sar… Per di centravanti che con due palloni fanno due gol ce ne sono pochi.

Politano: 6
Sbaglia una rete alla fine, ma aiuta a far tirare il fiato.

Spalletti: 6,5
Sesta vittoria di fila. L’Inter fiorita, sa vincere partite come questa in cui fisicamente inferiore ma mentalmente superiore.

7 ottobre 2018 (modifica il 8 ottobre 2018 | 13:34)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *