Scienza e fantascienza, in radio –


Usare la fantascienza per divulgare la scienza: non è certo un’idea nuova, ma di sicuro è sempre una buona idea. L’hanno avuta, e la portano avanti da tempo, anche due astronomi del Planetario di Padova,  Elena Lazzaretto e Luca Nobili.

Dopo un primo notiziario di astronomia e astronautica con le news astronomiche raccontate dagli astronomi, che si chiamava, non a caso, Urania, le due voci ora sono tornate con un nuovo format radiofonico: Stelle&TV: l’universo fra serie, film e cartoons, programma radiofonico che verrá distribuito a un circuito di radio locali su scala nazionale e diffuso su web attraverso il sito e i canali social.

Quante volte abbiamo fantasticato di viaggi interstellari, nuovi mondi o alieni malvagi davanti allo schermo televisivo? Quante volte ci siamo chiesti dove fosse il confine fra “teoricamente possibile” e “del tutto impossibile”?

Elena Lazzaretto spiega:

Approfitteremo degli spunti offerti dalla cara vecchia TV per raccontare alcuni aspetti della moderna astronomia nel corso di ogni puntata accoppieremo un argomento astronomico e uno show televisivo fra i più famosi: ci saranno curiosità, aneddoti e un pizzico di nostalgia per quegli appuntamenti televisivi che aspettavamo tanto.

Aggiunge Luca Nobili:

Questo nuovo progetto prosegue un discorso di diffusione dell’astronomia iniziato anni fa su radio locali e nazionali e va a integrarsi nelle numerose iniziative che stiamo proponendo ed organizzando in particolare al Planetario di Padova quali concerti, reading show e altre novitá in arrivo.

Stelle&TV avrà presto una sua versione in esterna, per teatri ed eventi in piazze e ville.

Per ascoltare le puntate, per le radio interessate alla messa in onda e per informazioni sulle altre proposte: www.guardachecielo.it.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *