Respinti ricorsi Pro Vercelli e Siena –


(ANSA) – ROMA, 12 OTT – Il Consiglio di Stato, confermando le
ordinanze del Tar del Lazio, ha respinto l’appello cautelare
della Pro Vercelli e del Siena, che chiedevano l’annullamento
delle decisioni del Collegio di garanzia dello scorso 11
settembre in merito ai ripescaggi e all’assetto del campionato
di serie B. Secondo quanto informa la Lega cadetta, il Consiglio
di Stato ha ritenuto che il Collegio – come aveva da parte sua
già deciso a maggioranza – non aveva competenze sulle
controversie in questione. La Lega B sottolinea che il Consiglio
di Stato ha ricordato che “continuano a restare immanenti
all’autonomia decisionale degli organi dell’ ordinamento
sportivo le valutazioni di opportunità circa la congrua
definizione degli assetti organizzativi del campionato”.
Anche il ricorso dell’Avellino è stato respinto, in quanto il
Consiglio ha ritenuto che, a suo tempo, il club non aveva
impugnato tempestivamente le regole fissate dalla Figc per
l’iscrizione al campionato.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *