Opera Sidney usata per fare pubblicità –


(ANSA) – SYDNEY, 10 OTT – Circa 2000 persone si sono ritrovati
davanti all’Opera House di Sydney per protestare contro l’uso
delle sue iconiche ‘vele’ come cartellone pubblicitario per la
corsa di cavalli ‘The Everest’, sabato prossimo, annunciata come
la più ricca al mondo con un premio di 13 milioni di dollari
australiani (8 milioni di euro). Gli organizzatori di Racing NSW
hanno proiettato 20 minuti di riprese del sorteggio delle
posizioni di partenza dei cavalli, ma non appena le vele si sono
illuminate la folla ha gridato slogan disturbando la proiezione
puntandovi contro raggi laser e torce. Il governo del New South
Wales ha fatto scattare dure polemiche nei giorni scorsi dopo
aver revocato la decisione della direzione dell’Opera House di
non permettere che l’iconico edificio, parte del patrimonio
mondiale Unesco, fosse usato per un evento strettamente
commerciale. In pochi giorni sono state raccolte quasi 300 mila
firme per una petizione a favore del divieto.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *