“Normale fare sesso con lei mentre dorme?” –


La Francia si divide su un sondaggio su Twitter di Fun Radio. “Charlotte non sopporta che il suo compagno faccia l’amore con lei di notte mentre dorme. Lo trovate normale? Si o no?“. La domanda sul sesso coniugale è subito diventata virale sui social, tanto che il tweet aveva subito raccolto 583 voti, con un pareggio fra favorevoli e contrari. Tutto questo prima che venisse rimosso. Ma la cancellazione non è bastata a chiudere il dibattito sul “viol conjugal“, lo stupro coniugale.

Marlène Schiappa, segretaria di Stato, non sente ragioni. Il sesso “senza consenso si chiama stupro“, dice la segretaria. La politica francese si è rivolta sui social direttamente a Fun Radio dicendo: “Quello che descrivete si chiama stupro. La definizione giuridica è: penetrazione ottenuta sotto minaccia, coercizione o sorpresa. Dovreste dirlo ai vostri ascoltatori e alle vostre ascoltatrici“. Come scrive Repubblica, quella della Schiappa non è un ‘opinione, ma “il contenuto dell’articolo 222.23 del Codice penale francese secondo il quale ‘tutti gli atti di penetrazione sessuale, di qualsiasi natura, commessi sull’altro attraverso la violenza, la coercizione, la minaccia o la sorpresa, sono uno stupro’“.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *