Nba, Gallinari segna 27 punti in 26’ ma i Clippers vanno k.o. in Oklahoma


Non basta la vena realizzativa di Danilo Gallinari ad evitare ai Los Angeles Clippers la sconfitta esterna nella notte italiana della regular-season dell’Nba. Il quintetto californiano cade alla Chesapeake Arena, la casa degli Oklahoma City Thunder, con il punteggio di 128-110 nonostante i 27 punti messi a segno, in 26 minuti di impiego, della trentenne ala di Sant’Angelo Lodigiano, terzo top-scorer dell’incontro dopo Paul George e Russell Westbrook, entrambi a referto a quota 32.

Tra gli altri match disputati, da segnalare la vittoria casalinga, per 129-112, dei Toronto Raptors sui Philadelphia 76ers con 31 punti siglati da Kawhi Leonard e Joel Embid; continua la crisi per Houston Rockets e Washington Wizards, messe al tappeto, rispettivamente, da Portland Trail Blazers (85-104) e Memphis Grizzlies (107-95).

31 ottobre 2018 (modifica il 31 ottobre 2018 | 09:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *