Libero e «in terapia» il predicatore dell’Isis Anjem Choudary


Sta suscitando non poche polemiche in Gran Bretagna la decisione di sottoporre a un programma di deradicalizzazione il predicatore dell’Isis Anjem Choudary, condannato a cinque anni e mezzo per istigazione alla violenza

Come riportano i media britannici tra cui il Times, Choudary, 51 anni, considerato uno dei reclutatori jihadisti pi attivi stato rilasciato dopo due anni con la libert condizionata e con l’obbligo di seguire il Disengagment programme (DDP), composto da interventi di tipo psicologico e di rieducazione religiosa. A questo programma – che prende il posto di Prevent, altro piano a sua volta criticato perch considerato inefficace e per certi punti di vista dannoso – hanno gi aderito un centinaio di detenuti. Tra questi Ahmed Hassan, il teenager che il marzo scorso ha piazzato una bomba a Parsons Green ferendo una dozzina di persone. Inoltre si prevede che entro la fine dell’anno vi entrino a far parte 230 soggetti, parte della categoria “returnees”, ossia miliziani di ritorno dalla Siria e l’Iraq, dopo essersi arruolati con i gruppi jihadisti, donne comprese. L’obiettivo disinnescare il fanatismo ed evitare nuove reclute attraverso una sorta di rieducazione religiosa all’Islam moderato e alla tolleranza, sotto il controllo della polizia e dei servizi segreti.

La notizia della riabilitazione di Choudary arriva mentre l’Europa sotto pressione per il rimpatrio di cittadini andati a combattere con l’Isis e poi catturati con i curdi, tra cui ci sono 900 britannici di cui 15o donne. Tuttavia secondo alcuni osservatori Choudary – che potrebbetornare in carcere se non dovesse adempiere a questo obbligo – non sarebbe il soggetto giusto per partecipare alla terapia. Secondo le autorit britanniche, il predicatore, che in cella non ha manifestato ripensamenti, resta potenzialmente pericoloso. un terrorista, una figura di enorme influenza sull’Islam radicale in questo Paese, ha avvertito Richard Walton, ex capo dell’antiterrorismo di Scotland Yard. Fonti di polizia hanno riferito alla Bbc che rester tuttavia sotto stretta sorveglianza, controllato a vista da un team di 25 agenti. Mentre un congelamento di suoi beni stato annunciato da giorni.

29 ottobre 2018 (modifica il 30 ottobre 2018 | 11:05)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/esteri.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *