Leicester, tutti i misteri dell’incidente dell’elicottero del presidente


Chi era a bordo?

Il primo nodo da sciogliere apparentemente semplice. In quanti e chi era a bordo dell’elicottero che si schiantato ed ha preso fuoco nei pressi dello stadio della squadra inglese di Premier League? Al momento sicuro che oltre ai due piloti, a bordo vi fosse lo stesso Srivaddhanaprabha (il fatto stato confermato da un portavoce della famiglia). Poi probabilmente altre due persone: una forse la figlia del magnate, Voramas, 37 anni, Chief Commercial Officer and Executive Vice President of Group Marketing della King Power International Co, l’azienda di famiglia, l’altra di identit ignota. Ma forse le persone a bordo potrebbero essere 4 e non 5.

Superstiti?

Sono tutti morti? Le condizioni del velivolo non lascerebbero dubbi. Tuttavia non c’ alcuna dichiarazione ufficiale. Anche questo un punto da chiarire.

Le cause

Altro mistero resta quello relativo alle cause del disastro. Testimoni hanno visto il velivolo perdere quota dopo il decollo e manifestare dei problemi al rotore di cosa. Poi l’impatto con il suolo ed il successivo incendio. Che non sembrerebbe essere stato immediato visto che, secondo alcune testimonianze, due agenti avrebbero fatto in tempo ad avvicinarsi e tentare di estrarre qualcuno prima di allontanarsi al sollevarsi delle fiamme. Non chiaro quindi se la tragedia possa essere classificata come un incidente. Altre possibilit, per quanto flebili, come l’attentato non possono essere escluse.

Mancanza di informazioni

Il riserbo in questi casi d’obbligo. Ma che a oltre 12 ore di distanza dall’impatto non ci sia nessuno a chiarire ufficialmente praticamente nulla un piccolo primato.

28 ottobre 2018 (modifica il 28 ottobre 2018 | 10:41)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *