La replica del Titanic salperà nel 2022 –


Il 10 aprile del 1912 il famoso Titanic, il transatlantico soprannominato “inaffondabile”, salpò per compiere lo sfortunato viaggio in cui persero la vita 1.500 persone, dopo lo scontro con un iceberg. Oggi si apprende che la copia esatta della nave, in lavorazione dal 2012, salperà nel 2022. L’annuncio è stato dato dal magnate minerario australiano Clive Palmer, a capo della compagnia di navi da crociera Blue Star Line, il quale ha specificato che la costruzione della replica da 500 milioni di dollari – 438.800.000 euro – è stata da poco ripresa dopo una disputa finanziaria.

Da quanto si apprende il Titanic II presenterà lo stesso layout di cabina: al suo interno, dunque, si troveranno cabine separate dalla prima alla terza classe, sale da pranzo, una sala fumatori, un bagno turco e la stessa scalinata che si è potuta ammirare nel film omonimo, con interpreti Kate Winslet e Leonardo DiCaprio. La nuova nave avrà quasi lo stesso numero di passeggeri – 2.400 – e membri dell’equipaggio saranno 900. Questa volta è stato previsto un numero maggiore di scialuppe di salvataggio rispetto al più famoso Titanic: infatti, sono state previste 18 scialuppe a motore totalmente chiuse e ognuna di esse potrà ospitare fino a 250 persone. Secondo quanto riferito dal New York Times, il Titanic II sarà equipaggiato con un moderno motore diesel, moderne funzionalità a livello di sicurezza e di navigazione. La nave, secondo le direttive, dovrebbe salpare da Dubai per poi recarsi a Southampton nel Regno Unito e da lì seguire la stessa rotta del 2012 per giungere, dopo due settimane, a New York.

Dopo questo viaggio inaugurale ne dovrebbero seguire altri, verso varie destinazioni nel mondo. Dei viaggi previsti al momento sono sconosciute le date, come anche la stessa disponibilità dei biglietti e il loro costo. All’inizio l’inaugurazione fu prevista per il 2016, ma Palmer sospese tutto nel 2015 dopo che la compagnia fu coinvolta in una disputa riguardo un pagamento non collegata, con la società cinese Citic su un progetto di minerale di ferro. Lo scorso anno un tribunale australiano ha condannato la Citic e così Palmer ha pensato di riprendere il progetto del Titanic II. Infine, si apprende che il quartier generale europeo sarà trasferito da Londra a Parigi, a seguito della Brexit.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *