Incognita M5S sul voto per Ischia, il Pd: condono edilizio vergognoso –


È previsto per oggi il voto al decreto Genova che contiene
anche il via libera al condono per Ischia. Sanati i contrasti e
siglata la pace tra leghisti e grillini che non si faranno guerra
sui decreti sicurezza e quello sul condono, rimangono le distanze
dei secondi. Che sono però divisi. Anzitutto il disagio del
ministro all’Ambiente Sergio Costa (che da generale dei
carabinieri, di edifici abusivi a Ischia ne sequestrò
diversi) ma soprattutto una pattuglia di parlamentari campani. A
cominciare da Paola Nugnes e i parlamentari di stretta corrente
Roberto Fico (Virginia La Mura, Doriana Sarli, Luigi Gallo e Carmen
Di Lauro). Con loro il senatore Gregorio De Falco (napoletano di
nascita ma eletto in Toscana). Più o meno lo stesso gruppo
che non ha intenzione di ritirare gli emendamenti contro il Dl
sicurezza caro alla Lega. Numeri però che non possono
cambiare il corso dell’approvazione del dl in questione. Tra i
grillini però, c’è anche chi approva la misura
per Ischia. «Non capisco questa bagarre: non è un
condono tombale», spiega Franco Ortolani, senatore M5s ma
sopratutto docente di geologia e vicino da sempre alle associazioni
ambientaliste.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO:

  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet

SCOPRI LA PROMO

Se sei già un cliente accedi con le tue credenziali:



Giovedì 25 Ottobre 2018, 08:29 – Ultimo aggiornamento: 25-10-2018 09:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *