i vacanzieri cercano esperienze e cultura –


Come cambiano le tendenze e le aspettative per chi pianifica una fuga turistica fuori casa e dalla routine quotidiana

Come rivelato i nuovi dati sulle Esperienze di TripAdvisor, la grande community online di viaggiatori di tutto il mondo, lo scorso anno le prenotazioni di tour culturali e a tema sono cresciute globalmente del 45%, un chiaro segnale che gli interessi di chi pianifica una vacanza sono sempre più attratti dagli orizzonti culturali della destinazione prescelta e dai percorsi esperienziali che consentono di scoprirne il vero volto, al di là degli aspetti più noti. Le esperienze di questo tipo, tra cui i diversi itinerari architettonici, storici, letterari e artistici, offrono infatti una nuova prospettiva e un approfondimento sulla meta scelta per il proprio viaggio, ma lo stesso vale anche se non si esce dal luogo in cui si risiede abitualmente, sia a livello di città che di Paese. Per fare qualche esempio, i vacanzieri che visitano il Giappone, apprezzano moltissimo l’idea di trasformarsiin samurai per qualche ora, oppure incontrare una vera Geisha. 

Per quanto riguarda più da vicino l’Italia, le prenotazioni di tour culturali tra i nostri connazionali che si recano in vacanza all’estero sono salite del 59% nel 2018 rispetto al 2017. Il trend non si limita solo a chi viaggia all’estero: le prenotazioni di tour culturali e a tema in Italia da parte dei viaggiatori italiani sono cresciute del 13% quest’anno rispetto al 2017. Commenta Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor in Italia: “Che significhi prenotare un’esperienza alla ricerca dei fantasmi a Charleston o un tour del Colosseo a Roma, i viaggiatori torneranno a casa con la consapevolezza di aver conosciuto approfonditamente il luogo che hanno visitato”

I viaggiatori di tutto il mondo che prenotano più tour culturali quando sono in vacanza sono i thailandesi, i norvegesi e i danesi. I viaggiatori che invece hanno fatto registrare la più alta crescita di prenotazioni di esperienze culturali nella loro nazione sono, nell’ordine, la Germania (+102%), il Canada (+78%) e gli Stati Uniti (1+61%). L’Italia si piazza in decima posizione, con un incremento del 13%.

Infine, ecco una classifica delle esperienze di viaggio con la crescita più veloce di prenotazioni a livello mondiale. Il nostro Paese occupa un buon settimo e ottavo posto mondiale, con le esperienze offerte rispettivamente da Roma e Firenze. La classifica si basa sulle prenotazioni da gennaio a luglio 2017 rispetto allo stesso periodo del 2018.

1 – Esperienza samurai a Kyoto – Giappone (+1,147%)
2 – Ghosts of Charleston Tour USA (+470%)
3 – Tour della piantagione di Whitney – New Orleans, USA (+456%)
4 – Esperienza con la Geisha a Chaya a Tokyo – Tokyo, Giappone (+414%)
5 – I Mercati Bohemien e i Mahalla in un Tour Gastronomico a piedi – Bucarest, Romania (+363%)
6 – Tour dell’Acropoli di Atene – Grecia (+323%)
7 – Tour dell’Antica Roma e dei Sotterranei del Colosseo – Italia (+291%)
8 – Tour del Battistero e del Grande Museo del Duomo di Firenze – Italia (+250%)

9 – Weta Cave Workshop Tour – Wellington, Nuova Zelanda (+248%)
10 – Tour “cioccolatoso” della foresta pluviale da La Fortuna – Costa Rica (+195%)





SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *