Desirée, tensioni alla fiaccolata «Spacciatori dove siete stasera?» –


Tensioni alla fiaccolta per Desirée organizzata gli amici della ragazza di 16 anni morta in uno stabile occupato a San Lorenz.  Due i cortei, uno sta girando per le strade del quartiere, l’altro è statico sul luogo dell’omicidio. Nella fiaccolata che sta sfilando nei luoghi simbolo dello spaccio ci sono alcune decine di persone, tra le quali gli amici di Desireè che indossano magliette bianche con la scritta ‘Giustizia per Desireè’ e portano uno striscione con scritto ‘Papà ti porterà sempre nel cuorè, con l’immagine del genitore insieme alla figlia.
 

Durante la sosta in Piazza dell’Immacolata, centro nevralgico dello spaccio del quartiere, alcune donne hanno urlato: «Spacciatori di morte, dove siete? Dove vi siete nascosti stasera?». E ancora: «Fuori i mostri dal quartiere».

 

LEGGI ANCHE Chi era ​Desireé, la ragazzina acqua e sapone precipitata nel vortice della droga

 

Una donna più esagitata delle altre ha aggiunto: «In sette l’hanno violentata. Dove stava Dio? E lo dico proprio davanti alla chiesa. Dove stanno oggi le femministe?» riferendosi al fatto che ieri erano presenti quando nel quartiere è venuto il ministro dell’Interno Salvini. «Noi siamo la voce – ha detto ancora – di Desireè, di Pamela e di tutte le altre donne che hanno paura di parlare». Insieme agli amici di Desireè ci sono alcuni negozianti del quartiere ed esponenti delle cosiddette ronde. Il corteo ora si ricongiungerà al sit-in al grido di ‘Giustizià e ‘Fuori i mostri da San Lorenzo e dall’Italià.

 


Giovedì 25 Ottobre 2018, 20:00 – Ultimo aggiornamento: 25-10-2018 21:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *