Champions League, Watt esalta Venezia. PAOK battuto –


ROMA – L’Umana Reyer Venezia bissa il succcesso ottenuto in campionato con Torino sconfiggendo 69-59 il PAOK Salonicco nel primo match della stagione regolare della Champions League. In grande spolvero tra gli orogranata, Mitchel Watt che ha letteralmente dominato sotto i tabelloni portando a casa 25 punti e 4 rimbalzi. Più che positive però anche le prove di De Nicolao (11 punti e 5 assist) e Austin Daye, arrivato a quota 13 punti segnati.  Al PAOK, questa sera privo dell’ex Reyer Phil Goss, non sono invece bastati i 14 punti e 11 rimbalzi dell’angolano Yannik Moreira, unico giocatore tra i greci a raggiungere la doppia cifra per punti segnati.

LA GARA – Il  match è rimasto in bilico fino alla metà del secondo quarto, quando Venezia ha preso in mano la situazione grazie ai canestri e alla regia di De Nicolao che ha propiziato l’allungo degli orogranata che, prima dell’intervallo lungo hanno raggiunto persino 11 punti di vantaggio (41-30). La formazione ellenica ha poi provato a rifarsi sotto ma non è mai riuscita ad impensierire realmente i lagunari che hanno così potuto amministrare il vantaggio fino alla sirena finale.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *