Banca Fucino:stop con Barents,nuovi soci –


(ANSA) – ROMA, 8 OTT – Banca del Fucino e gruppo Barents
interrompono definitivamente le trattative per la partnership e
l’istituto “è così avviato verso la valutazione dei termini per
l’ingresso nel capitale di nuovi investitori istituzionali che
ad oggi è in fase avanzata”. Dopo diversi mesi di analisi ed
incontri seguiti alla firma del MoU di aprile 2018, nell’ultimo
periodo sono maturate divergenze sui piani futuri della Banca
che hanno spinto le parti ad interrompere definitivamente le
trattative.. In parallelo la Banca sta definendo con un altro
soggetto un’operazione di deconsolidamento integrale del proprio
portafoglio crediti deteriorati (NPE). Gli attuali azionisti
supporteranno ancora la Banca nel suo percorso di crescita per
garantire lo storico rapporto fiduciario con la clientela nelle
aree dove l’istituto opera. “Sono certo di poter costruire anche
in futuro un percorso di sviluppo importante per la Banca
fondata dalla mia famiglia” ha dichiarato Alessandro Poma
Murialdo, Presidente di Banca del Fucino.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *