Audi Q3 cresce, impara e diventa grande –


Dieci centimetri in più e il bagagliaio da record

Audi Q3 cresce, in tutti i sensi: guadagna quasi 10 cm in lunghezza (4,485 metri), di cui circa 8 di passo, ed è anche più larga e leggermente più bassa. La seconda generazione del Suv si presenta al lancio con 3 motorizzazioni, benzina e diesel, e la possibilità di trazione integrale con programma offroad, ma anche cambi automatici, tanta elettronica e una vera rivoluzione digitale per comandi e funzioni.

Audi rivede la Q3, che si presenta con un carico di “digitalizzazione” da far invidia al Suv ammiraglia Q8. La casa dei quattro anelli sta investendo tanto sul tema, anche tramite l’erogazione di borse di studio per accedere ai corsi di laurea triennale in “Digital Management” della “Ca’ Foscari” a Venezia. Lo strapotere della condivisione in rete è emerso in un dibattito cui hanno partecipato anche Max Pezzali e il giovane autore Netfilx Giacomo Mazzariol. Un panorama “infosociale” appropriato per le nuove generazioni, che chiedono sempre più condivisione, integrazione e connessione tra infrastrutture e auto e tra auto e auto. Il sistema “Audi-Car-X”, ad esempio, già assicura un’interconnessione tra i modelli dotati di questa tecnologia, con informazioni fresche su traffico, incidenti e parcheggi liberi, a favore di chi è connesso.

La nuova Q3 segue lo schema anticipato, di recente, con la nuova Audi A6 e digitalizza quasi tutti i comandi. Al centro della consolle c’è uno schermo ‒ che va dagli 8,8 ai 10,1 pollici ‒ super connesso, con comandi a sfioramento e possibilità di accedere a varie funzioni, anche i comandi vocali oppure scrivendo con un dito sullo schermo. Il sistema capisce e ti risponde. La dotazione base comprende due ingressi USB: uno di tipo A e uno ultramoderno di tipo C, e c’è lo spazio smartphone con ricarica wireless. Quanto ad elettronica per la sicurezza, oltre al solito enorme pacchetto Audi, che comprende anche il controllo automatico della velocità in discesa, arriva un aggiornatissimo Adaptive Drive Assist, che mantiene l’auto in carreggiata automaticamente, intervenendo sullo sterzo. Al contrario di altri sistemi, questo agisce preventivamente, ossia non fa rimbalzare l’auto da una parte all’altra, ma la mantiene stabile al centro.

Esteticamente la nuova Audi Q3 si “sportivizza”, con una nuova calandra e nuove prese d’aria. La vera rivoluzione è sugli interni, con lo schermo da 10,25 pollici che può essere personalizzato. Tramonta l’era degli schermi centrali stile tablet, quasi sospesi, qui troviamo un vero “Black panel” interamente affogato nel cruscotto. I proiettori sono a LED, disponibili anche con tecnologia “Matrix” (mantengono sempre una perfetta illuminazione, senza disturbare chi viene in senso contrario o sta davanti a noi). A disposizione ci sono tre assetti differenti: si può optare per quello standard, per quello sportivo e quello con ammortizzatori regolabili. La trazione integrale offre la possibilità di scegliere tra 6 programmi, uno anche per l’offroad.

La gamma motori comprende 6 unità, benzina e diesel: la 35 TFSI monta un 1.5 benzina da 150 CV a trazione anteriore; la 40 e la 45 montano il TFSI 2.0 da 190 e 230 CV, abbinato a cambio automatico S-Tronic a 7 rapporti e trazione integrale. A gasolio il 2.0 TDI equipaggia la 35 TDI da 150 CV ed è disponibile con cambio manuale o automatico e con trazione anteriore o integrale; infine la 40 TDI 2.0 da 190 CV. Al momento, però, a listino figurano soltanto le due 35 TFSI e 35 TDI da 150 CV, poi arriveranno le altre.

È il momento di entrare in auto e si nota subito tanto spazio per i passeggeri, soprattutto chi siede dietro. Il bagagliaio merita un approfondimento: rispetto alla generazione precedente, la capacità di carico cresce di 215 litri e assurge al miglior valore di categoria! Oggi va dai 565 ai 1.680 litri e la panca posteriore è frazionabile in rapporto 40/20/40, e può anche scorrere avanti o indietro per 15 cm, assicurando una totale personalizzazione della gestione passeggeri/bagagliaio. Optional è anche il portellone elettrico. Quattro gli allestimenti: Base, Business, Business Advanced e S Line, per prezzi delle versioni commercializzate che vanno da 34.200 a 44.300 euro.





Nello speciale motori anche la nuova Audi Q3





SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *