Alivia, 9 anni, morta cercando di salvare i fratellini –


Teneva per mano i suoi due fratellini gemelli, di 6 anni, mentre attraversavano la strada per andare a prendere lo scuolabus. Alivia, 9 anni, ha cercato di salvarli, ma non ce l’ha fatta: sono morti tutti e tre, travolti da un pick-up.

La storia che sta commuovendo gli Stati Uniti arriva da Rochester, nella contea di Fulton, in Indiana, secondo quanto riporta il Corriere della Sera. Lo zio paterno ha raccontato che Alivia “era come una mamma chioccia per loro”, tanto che ogni giorno prendeva con i fratellini lo scuolabus e attraversavano la strada sempre tenendosi per mano. Sembrava aver capito la pericolosità della situazione quando ha cercato di fare da scudo ai due gemelli, mettendosi davanti a loro.

Nonostante il suo gesto, Alivia non è riuscita a salvare i suoi fratellini di 6 anni, ma “resta un’eroina per tutti noi”. Sono morti tutti e tre, insieme.

Al volante del pick-up che li ha investiti una donna di 24 anni, che è stata incriminata per omicidio colposo. Inoltre, negli Usa, è vietato sorpassare uno scuolabus fermo col lampeggiante acceso, dato che solitamente i bambini attraversano la strada in prossimità della fermata.

I genitori dei tre bambini hanno condiviso la loro fotografia sui social e la storia della piccola eroina Alivia sta facendo il giro del mondo.



SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *