Aereo Merkel costretto a un atterraggio di emergenza


L’aereo della cancelliera Angela Merkel diretto da Berlino a Buenos Aires per il vertice del G20 stato costretto ieri a un atterraggio di emergenza a causa di un serio problema tecnico. Le autorit tedesche indagano in tutte le direzioni, anche su un possibile sabotaggio, rivela la Rheinische Post. La cancelliera adesso in viaggio per l’Argentina via Madrid. Con lei sull’A340-300 dell’Areounautica militare tedesca c’era anche il vicecancelliere e ministro delle Finanze Olaf Scholz: mentre erano in volo sul Mare del Nord sono stati costrtti a tornare indietro e ad atterrare nell’aeroporto di Colonia-Bonn.

Il malfunzionamento, secondo la stampa tedesca, riguardava il sistema di comunicazione di bordo, che avrebbe smesso di funzionare. Il viaggio intercontinentale sarebbe stato troppo pericoloso. Il pilota ha cos deciso un atterraggio di emergenza. Secondo finti di siCurezza citate dalla Rheinische Post un simile malfunzionamento dell’apparato di comunicazione considerato impossibile.

30 novembre 2018 (modifica il 30 novembre 2018 | 08:54)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/esteri.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *