stivali simili ugg Rete civica Iperbole

ugg boots paypal Rete civica Iperbole

Con l’abrogazione dal 1 gennaio 2018 del sistema dei voucher, il voucher per l’acquisto di servizi di baby sitting cambia nome in “contributo per l’acquisto di servizi di baby sitting” e viene erogato tramite il Libretto Famiglia.

Il contributo (conosciuto anche come voucher Fornero) è alternativo al congedo parentale e può arrivare fino a un massimo di 600 euro mensili per un massimo di 6 mesi per i lavoratori dipendenti (anche iscritti alla gestione separata) e 3 mesi per i lavoratori autonomi ed è proporzionato allo stipendio della collaboratrice.

Con la formula del Libretto Famiglia le mamme beneficiarie entro 120 giorni dall’accoglimento della domanda da parte di Inps devono registrarsi alla piattaforma Prestazioni di Lavoro Occasionale e Libretto , selezionare l’apposita voce del menù a tendina “acquisto di servizi di baby sitting” e inserire mensimente (entro il giorno 3 di ogni mese) le prestazioni lavorative ricevute in modo che Inps possa procedere al pagamento della baby sitter.

La registrazione alla piattaforma Inps Prestazioni di Lavoro Occasionale e Libretto dovrà essere effettuata anche dalle baby sitter per poter ricevere il pagamento.

Maggiori informazioni nella nostra scheda e nella sezione dedicata del Portale Inps.

giochi per bambini

Prorogata al 30 giugno la data di presentazione delle domande per Bimbobò, il contributo rivolto ai genitori di bambini residenti a Bologna dalla nascita che vogliono usufruire del congedo parentale facoltativo entro l’anno di vita del bambino.

Serve un ISEE del nucleo non superiore a 25mila euro; il contributo può arrivare anche a 2mila euro nel caso di 5 mesi di congedo usufruito in alternanza da entrambi i due genitori.

Leggi la notizia nel sito del Comune e scarica il bandoMolteplici possono essere le motivazioni e le cause che hanno contribuito a costruire un immaginario pubblico degli assistenti sociali tanto distante dalla realtà (), ma una ha senza dubbio inciso più delle altre: la mancanza di una dimensione narrativa della professione; la mancanza di storie, di miti, di personaggi e situazioni in cui riconoscersi e in cui gli altri possano riconoscerci.

La serie web è nata da un’intuizione di COeSO SDS Grosseto e Associazione Storie di Cinema/Scuola di Cinema Grosseto, basandosi anche sul saggio Aiutanti di mestiere di Simone Giusti. Davanti alla macchina da presa docenti e della Scuola di Cinema, corsi di recitazione. Invece, alla regia, i giovani allievi del corso di filmaker coordinati da Francesco Falaschi.

Al di la di questo, ma anche tenendo presente questo, la realtà dell’emarginazione e del mondo dei servizi e delle politiche sociali che a questa si rivolge, incontra ripetutamente spunti e stimoli legati alle differenze di genere. Stimoli che a volte assumono anche un carattere di peculiarità. Dietro a questo le storie personali; di bambine,
stivali simili ugg Rete civica Iperbole
di ragazze, di donne giovani e meno giovani.

In questo otto marzo 2018 diamo spazio alle immagini, con tre video che toccano alcune delle realtà, per motivi differenti, più difficili dell’emarginazione “al femminile”: le donne rom, il carcere, l’ambito della salute mentale.

Prendere la parola: donne rom si raccontano

Le donne rom vivono, loro malgrado, la condizione di minoranza nella minoranza: perché sono rom e perché sono donne. Dopo anni fianco a fianco all’interno della bottega di stireria e sartoria Taivè, voluta da Caritas Ambrosiana, abbiamo imparato a conoscerle meglio. Attorno alle macchine da cucire si ritrovano donne con storie, prospettive e idee che faticano a trovare ascolto.

Il loro Natale, storie di donne legate al mondo del carcere

“Il loro Natale” è un film documentario diretto da Gaetano Di Vaio e narra le storie di donne legate al mondo del carcere. Mogli, mamme e figlie di persone recluse, che si ritrovano da sole a fronteggiare le difficoltà quotidiane legate alla sopravvivenza, di provvedere a se stesse, ai propri figli e ai congiunti detenuti.
stivali simili ugg Rete civica Iperbole