ugg knit boots Diretta Mondiali Brasile 2014

ugg rosabella Diretta Mondiali Brasile 2014

20.03 Olanda Argentina, le ultime sulle formazioni Tra qualche minuto saranno rese note le formazioni ufficiali delle due squadre.

Olanda Argentina Probabili formazioniOLANDA (3 4 2 1): Cillessen; Vlaar, de Vrij, Martins Indi; Kuyt, Wijnaldum, Sneijder, Blind; Depay, Robben; Van Persie.

19.56 Olanda Argentina, morto un giornalista Un’altra tragedia scuote la nazionale argentina, a poche ore dal fischio d’inizio della semifinale contro l’Olanda. Infatti, Jorge “Topo” Lopez, 38 anni, famoso giornalista di Radio La Red, del quotidiano sportivo Olé e di quello spagnolo Sport, è morto in un incidente stradale, a San Paolo. Viaggiava su un taxi, contro il quale è finita un’ auto che è risultata rubata. Si tratta del secondo lutto che colpisce la delegazione dei giornalisti argentini in Brasile; la scorsa settimana, in un incidente stradale era morta la figlia del famoso giornalista argentino Miguel ‘Titi’ Fernandez, Maria Soledad.

Ricordiamo che Messi e compagni scenderanno in campo con il lutto al braccio per la scomparsa di Alfredo Di Stefano.

Olanda Argentina, le notizie sulle formazioni 12.32 Secondo le ultime indiscrezioni in arrivo dal Brasile, van Gaal potrebbe sorprendere tutti schierando sin dal primo minuto De Jong, che fino a ieri pareva ancora indispobibile per infortunio. Il centrocampista milanista al momento però pare destinato alla panchina. Intanto sembra recuperato anche Vlaar, che sarà regolarmente in campo. In caso di forfait è pronto Veltman. Nell’Argentina dubbio Biglia Gago a centrocampo.

Oggi alle ore 22 italiane (17 locali) andrà in scena all’Arena di Sao Paulo la seconda semifinale dei Mondiali 2014; in campo si affrontano Olanda e Argentina e in palio c’è la finale di domenica 13 luglio contro la Germania.

Difficile indicare quale delle due nazionali parta teoricamente da favorita. I Tulipani di van Gaal, finalisti nel 2010, sono reduci dal faticoso successo contro la Costa Rica, maturato solo ai calci di rigori; dall’altra parte ci sono gli uomini di Sabella, che nei quarti hanno superato di misura il Belgio entro i 90 minuti e che finora non hai mai dovuto rimontare il punteggio.

Dunque, meno fatica nelle gambe dei sudamericani, che però devono fare i conti con un assenza importante, quella di Di Maria, infortunatosi proprio nel match contro il Belgio (lesione muscolare alla coscia destra di primo grado, potrebbe recuperare per l’eventuale finale). Al suo posto titolare dovrebbe essere Perez, mentre in avanti dal primo minuto partirà Lavezzi, nonostante Aguero sia disponibile (partirà dalla panchina), avendo smaltito l’infortunio.

Dal punto di vista tattico non ci sono molte certezze per quanto riguarda l’Argentina, perché Sabella potrebbe tornare al 5 3 2, con l’innesto di Basanta al centro della difesa, sfruttando il ritorno in campo di Rojo dopo la squalifica. Resta in piedi però anche l’ipotesi della difesa a 4 con Perez, Mascherano e Biglia a formare il centrocampo dietro il tridente costituito da Lavezzi, Messi e Higuain.

Il centravanti del Napoli lancia di fatto la sfida al suo omologo olandese, Van Persie, nelle ultime gare in ombra dopo l’esordio scoppiettante contro la Spagna. Van Gaal non dovrebbe riservare particolari sorprese, affidandosi ancora una volta a Robben e Sneijder, tra i migliori calciatori del torneo fin qui. Con gli infortuni di Fer e De Jong, l’unico dubbio riguarda Depay, che potrebbe lasciare il posto ad uno tra Lens e Janmaat, anche se per ora resta favorito. Da escludere l’impiego di Krul, il terzo portiere eroe dei quarti di finale, mandato in campo da van Gaal al 120′ per parare i rigori (compito svolto egregiamente, due penalty respinti).

L’Argentina, semifinalista per la prima volta dal 1990, anno in cui perse poi la finale contro la Germania, ha vinto in una sola occasione contro l’Olanda (finale del Mondiale 1978, vi proponiamo il video in apertura di post). I precedenti mondiali tra le due squadre complessivamente sono 4: due i successi degli europei, uno il pareggio. Invece sono otto le sfide totali tra le due nazionali ma anche in questo caso il bilancio è decisamente a favore dellOlanda con 4 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta.

LAlbiceleste, che ha sempre superato le semifinali di un Mondiale quando le ha giocate (tre volte), ha perso solo una delle ultime 16 partite di Coppa del Mondo; lOlanda è stata sconfitta due volte su 12 precedenti mondiali contro unavversaria sudamericana, senza considerare i rigori finali.

Ad arbitrare la partita oggi sarà il turco Cuneyt Cakir, coadiuvato dai connazionali Duran e Ongun. Quarto uomo lo svede Eriksson.

Olanda Argentina sarà visibile in diretta su Rai1/HD e su Sky Mondiale 1/Hd; possibile seguire il matcht anche ins streaming sul portale della Rai e su SkyGo. CalcioBlog proporrà il consueto liveblogging con immagini.
ugg knit boots Diretta Mondiali Brasile 2014