ugg como Dolore al tallone

ugg australia outlet Dolore al tallone

Il dolore del tallone è stato da tempo riconosciuto come altamente prevalente nella popolazione anziana e affligge circa un terzo delle persone di età superiore ai 65 anni. Negli anziani, il dolore al piede è associato a una diminuzione della capacità di gestire le attività quotidiane, a problemi di equilibrio e aumenta i rischi di cadute. Il dolore al tallone ha un’alta incidenza anche nelle persone particolarmente attive.

Spesso, gli atleti sono tra le persone più a rischio; le attività ripetitive come corsa e salti possono mettere costantemente sotto sforzo il tallone, i vari muscoli, i legamenti su tutto il piede e la caviglia portando alla patologia.

La Fascite plantare si verifica quando la fascia plantare, un legamento del piede che attraversa l’arco plantare, si e infiamma e si creano piccole lacerazioni nel tessuto. Ogni anno affligge circa 2 milioni di persone e costituisce circa il 15% dei problemi al piede. Il paziente tipico è tra i 40 e i 60 anni, ma si verifica spesso anche nei corridori. Tra i fattori di rischio abbiamo: occupazioni che prevedono di rimanere in piedi per molto tempo, soprattutto con scarpe poco ammortizzate, l’obesità e sport con movimenti ripetitiva come la corsa. Sono anche maggiormente soggetti i pazienti con piede piatto o che hanno una ridotta dorsiflessione della caviglia. Quando la fascite plantare è bilaterale, è spesso associata a condizioni reumatiche come l’artrite reumatoide, il lupus e la gotta.

Viene anche chiamata “apofisite calcaneare”, si tratta di una osteocondrosi dell’apofisi calcaneare, probabilmente collegata alla trazione esercitata dal tendine di Achille.

Consiste in una sofferenza del nucleo di accrescimento che regola lo sviluppo della regione posteriore (tuberosità) del calcagno. Rappresenta la causa più comune in pediatria di dolore al tallone con picco d’incidenza tra gli 8e i 13 anni. La malattia è strettamente collegata all’attività fisica ed è più frequente tra i maschi. Di solito si risolve una volta che l’osso ha completato la crescita o le attività diminuiscono. Può essere associata all’inizio di un nuovo sport o all’avvio di una nuova stagione. I bambini che stanno attraversando l’adolescenza sono a rischio perché, in questi pazienti, l’osso del tallone cresce più rapidamente dei muscoli e dei tendini.

Si verifica più comunemente nei bambini in sovrappeso e coinvolge entrambi i piedi in più della metà dei pazienti. La radiografia è normale e quindi non aiuta nella diagnosi, ma può rivelare un’apofisi calcaneare frammentata o sclerotica.
ugg como Dolore al tallone