vendita online ugg Italian Style

ugg clog boots Italian Style

Tutti amano l’Italia. Chi per le sue bellezze turistiche, chi per l’arte culinaria, chi per la moda Made in Italy e chi invece per il design nostrano o il cinema che da sempre esporta talenti e successi internazionali. La redazione di Blogo vuole celebrare l’Italian Style famoso in tutto il mondo, partendo dagli eventi più importanti che celebrano l’eccellenza italiana e che ogni anno si svolgono in Italia, attirando visitatori e turisti da ogni parte del globo.

A cura di Valentina Colazzo e Simona Cardillo

Due volte l’anno Milano si trasforma nel polo principale della moda internazionale. Decine e decine di sfilate concentrate in appena 6 o 7 giorni, in cui le eccellenze creative nostrane scendono in passerella per mostrare le nuove tendenze in tema fashion. I più grandi stilisti italiani presentano le loro creazioni a ospiti internazionali che ogni settembre e ogni febbraio si danno appuntamento a Milano e si dividono tra le location più esclusive della città.

Ai due appuntamenti della moda femminile, si aggiungono le due settimane della moda maschile a gennaio e a giugno. Organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, la Settimana della Moda di Milano ha acquisito sempre più importanza a livello internazionale, grazie a nomi e ospiti molto conosciuti. Tra tutti i grandi della moda italiana si distingue invece Valentino che ha scelto di sfilare alla Paris Fashion Week, portando così la raffinatezza italiana anche sulle passerelle francesi.

Scopri: Tutte le novità sulla Milano Fashion Week

La moda italiana è considerata un sinonimo di eleganza e ricercatezza. Sono tantissimi i marchi italiani riconosciuti per la qualità e l’eleganza: dall’ugly chic lanciato da Miuccia Prada alla destrutturazione proposta da Giorgio Armani, senza dimenticare Valentino Garavani a cui dobbiamo il colore Rosso Valentino.

Gucci, nata come pelletteria fiorentina, è diventata una delle maison più rinomate in fatto di borse e pellame. Le borse Made in Italy sono un simbolo di ricercatezza e creatività. Tod’s punta sui modelli classici ed eleganti, a differenza di Miu Miu che per la primavera estate 2015 propone modelli mini e colorati.

Fendi, con le sue baguette, è diventato un vero must have da avere assolutamente, anche grazie ai suoi dettagli personalizzabili. Il pellame raffinato e le linee definite hanno reso le borse Prada inconfondibili. Chi ama vestire Made in Italy non potrà certamente farsi scappare un paio di scarpe Fratelli Rossetti con le lavorazioni impeccabili e pregiate, o quelle di Alberto Guardiani, che dagli anni ’80 è un brand icona di sperimentazione.

Sono must have immancabili anche le scarpe firmate Cesare Paciotti, dal sapore un po’ aggressivo ma mai fuoriluogo, e quelle di Giuseppe Zanotti, che ha fatto dell’eccentricità la sua filosofia.

Scopri: Le scarpe Made in Italy famose nel mondo

La moda 100% Made in Italy di Brunello Cucinelli

Un nome, una garanzia. Dici Brunello Cucinelli e dici Italia. Cucinelli è un marchio di moda che ha scelto di essere 100% Made in Italy. Dall’elaborazione dei capi alla loro produzione, tutto il processo creativo e produttivo della casa di moda si svolge interamente in Italia,
vendita online ugg Italian Style
vantando un’artigianalità e un’eccellenza senza eguali nel mondo.

L’avventura di Brunello Cucinelli inizia in Umbria, a Castel Rigone, nel 1987 producendo maglieria da donna in cashmere colorato. Oggi il marchio di moda ha boutique nelle capitali internazionali più importanti e ha esteso la gamma dei suoi prodotti anche a linee maschili e collezioni moda sempre raffinate ed eleganti. Nella gallery che segue potete ammirare la collezione femminile per la primavera estate 2015.

Scopri: Il Made in Italy di Brunello Cucinelli

Arte e design in scena al Salone del Mobile di Milano

Il più importante appuntamento a livello mondiale per il settore casa e arredamento è il Salone Internazionale del Mobile di Milano. La manifestazione nacque nel 1961 nel capoluogo lombardo come risposta italiana alla fiera Koelnmesse tenutasi l’anno precedente a Colonia. Dopo anni di confronti, nel 1994 le due esposizioni vennero paragonate durante una conferenza a Colonia, e venne dichiarato il primato dell’appuntamento italiano, dando inizio anche al declino di quello tedesco. Ad oggi il Salone Internazionale del Mobile si tiene presso la Fiera di Milano Rho ed è affiancato da numerose iniziative racchiuse nella cornice del FuoriSalone, espressione della scena artistica e culturale milanese.

Scopri: Tutte le novità sul Salone del Mobile

Il Salone del Mobile è la più importante manifestazione fieristica a livello internazionale dedicata all’arredo, ma da sempre è tutta la città di Milano con il Fuorisalone da Via Tortona a Lambrate e ancora Brera, Porta Venezia e San Babila ad essere al centro degli eventi espositivi.

Le vie del capoluogo lombardo, le vetrine delle boutique e le gallerie d’arte partecipano ad un evento che richiama ogni anno migliaia di persone da ogni parte del mondo.

Le ultime tendenze del design vengono tutte esposte a Milano portano con sé anche cocktail party, mostre, degustazioni, pezzi unici ed installazioni esclusive. Qui il viaggio di Blogo alla Milano Design Week 2015.

Scopri: Tutte le novità del Fuorisalone

La qualità italiana si assapora al Salone del Gusto

L’attenzione per la qualità e l’eccellenza è un fiore all’occhiello del settore agro alimentare italiano, come si può cogliere nelle importanti esposizioni enogastronomiche che si svolgono nell’anno. Spicca tra tutte il Salone del Gusto di Torino, la fiera organizzata da Slow Food e dalla Regione Piemonte in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

La vocazione del Salone del Gusto è quella di dare voce e spazio non solo ai brand famosi, ma soprattutto agli artigiani del settore agro alimentare italiani e di tutto il mondo, concentrandosi sulla valorizzazione della bontà organolettica, della sostenibilità ambientale e della giustizia sociale. Ogni anno ospita più di 1000 espositori da oltre 100 Paesi, e i visitatori possono approfondire i temi tra conferenze, showcooking, laboratori e degustazioni. Nel 2014 si è discusso dell’agricoltura familiare e dell’Arca del Gusto, l’istituzione di Slow Food per la salvaguardia delle piccole produzioni gastronomiche di qualità.

Scopri: Gli eventi enogastronomici, da Identità golose al Salone del Gusto

Dici pasta e ovunque pensano all’Italia per antonomasia. La tradizione dei pastifici distribuiti nelle città italiane è arrivata fino agli scaffali dei supermercati di ogni parte del mondo grazie alle aziende agro alimentari più note.
vendita online ugg Italian Style