ugg clog boots Kanye West

ugg paraorecchie Kanye West

Dopo la notizia bomba di Lindsay Lohan che fa causa a Grand Theft Auto V ecco arrivare dagli Usa un’altra possibile ‘battaglia’ legale tra un celebre marchio e un divo dello show business. Kanye West, rapper nonché ‘fidanzato’ di Kim Kardashian, si è infatti scagliato contro la Nike. Ma andiamo con ordine, perché questa storia si protrae addirittura dal 2009, ovvero da quando Kanye West firmò un accordo con il colosso sportivo per dar vita alle Nike Air Yeezy, poi aggiornate nel 2012. Peccato che l’azienda non abbia mai pagato i diritti d’autore al rapper. Il motivo? West non è un atleta professionista.

Stanco di questo comportamento Kanye è così passato alla concorrenza, ovvero alla Adidas, tornando però ad attaccare la Nike durante un concerto:

“Quanti di voi stanno aspettando le Yeezies rosse? Sapete cosa hanno detto ad un mio famigliare che possiede un negozio di scarpe? Se vuole le Yeezies deve prendere altri 10 paia di Nike. Questa si chiama estorsione! Nike vi avrà detto che è stata colpa mia se non le avete trovate sul mercato, ma non è stato così. Volevo che fossero presenti sugli scaffali quanto lo sono le LeBron, e volevo che fossero vendute ad un buon prezzo”.

La guerra tra Kanye e la Nike prosegue quindi a suon di accuse reciproche e dichiarazioni al vetriolo, tanto dall’aver più volte in passato raschiato il fondo del barile:

“Sapete chi è il capo della Nike? No davvero lasciate che vi dica come si chiama: il suo nome è Mark Parker e non ha alcuna cultura. Tutti lo dicono alla Nike, tutti quanti sanno che Mark Parker non dà spazio alla cultura”.

Quest’altra bordata è stata lanciata da West durante un concerto del suo Yeezus Tour a Nashville, per una diatriba che potrebbe ora finire in tribunale. Per la gioia della Adidas, chiamata a collaborare con un rapper che se deve picchiar duro non si lascia certamente pregare. Scarpa avvisata.
ugg clog boots Kanye West