ugg brooks meglio prepararsi per affrontarli con sangue freddo e determinazione

stivale ugg meglio prepararsi per affrontarli con sangue freddo e determinazione

Gli episodi di criminalità che colpiscono i commercianti sono sempre più numerosi, anche nella nostra provincia e spesso, di fronte alla minaccia dei malintenzionati, le vittime non hanno la capacità di valutare come comportarsi per garantire al massimo la propria incolumità personale. Proprio per offrire gli strumenti di difesa necessari a rispondere a possibili situazioni critiche, Confcommercio Vicenza lancia il primo “Corso di difesa personale antiaggressione individuale e antirapina”.

Nelle strutture del Centro Formazione Esac di Creazzo (l’Ente servizi che gestisce la formazione per l’Associazione) l’esperto Corrado Vella, fondatore della Street Survival School di Como, insegnerà, il prossimo 28 maggio, le tecniche per difendersi quando ci si trova coinvolti in situazioni pericolose quali, appunto, aggressioni personali o tentativi di rapina.

“Purtroppo i fenomeni di criminalità che coinvolgono i nostri operatori non sono così infrequenti spiega Andrea Gallo, direttore della Confcommercio di Vicenza e a volte c’è il rischio di mettere ancor più in pericolo la propria incolumità con comportamenti o reazioni sbagliate. Meglio allora prepararsi a queste eventualità per affrontare con il dovuto sangue freddo e la giusta dose di determinazione tali situazioni. Abbiamo quindi pensato di proporre un corso di autodifesa continua il direttore Gallo , che risulterà certamente utile ai titolari e dipendenti dei nostri negozi o pubblici esercizi, attività tra le più esposte al rischio rapina. Il corso, però, è rivolto anche a tutti i cittadini che vogliono imparare queste tecniche e lo consiglierei in particolare alle donne, visti anche i gravi fatti di violenza di cui sempre più spesso sono vittime”.

Come si diceva, il docente del corso è Corrado Vella, che ha in curriculum importanti esperienze come istruttore per la difesa e il combattimento corpo a corpo professionale per forze di polizia, militari, addetti ai lavori, anche a livello internazionale. Vella ha in particolare studiato un metodo di difesa che consiste in esercitazioni speciali al contatto, alla percezione ed individuazione del pericolo e insegna le tecniche di difesa con specifiche simulazioni che affrontano con realismo qualsiasi tipo di aggressione e lo stato d’animo di chi è in preda alle proprie emozioni.

Tra gli argomenti che verranno affrontati nel corso: la prevenzione, l’utilizzo di oggetti occasionali per la difesa (ad esempio il giornale, le scarpe, la borsetta, le chiavi, ecc.), il pre combattimento, il sesto senso, le armi naturali e più pericolose del corpo umano, la fuga, l’atteggiamento mentale e l’utilizzo delle proprie emozioni, la sopravvivenza, la decodificazione del linguaggio corporeo, l’impiego ottimale della voce, le varie distanze del combattimento, la valutazione delle distanze a rischio e la psicologia del confronto.

La prima edizione del corso è prevista per lunedì 28 maggio con una giornata di “full immersion”: otto le ore di lezione (dalle 9 alle 18.00), sufficienti ad apprendere e padroneggiare le principali tecniche di difesa. Augurandosi, ovviamente, di doverle utilizzare il meno possibile.
ugg brooks meglio prepararsi per affrontarli con sangue freddo e determinazione