ugg us grosso problema con PDC acqua

ugg scontati originali grosso problema con PDC acqua

Buongiorno a tutti , nel 2012 ho installato una PDC produzione climaventeta WWR 0031 M MTD/S , tutto bene o quasi fino ad oggi , il display mi segnala ER 05 e non mi consente il tacitamento ed il riarmo manuale , il problema sembrerebbe derivare dal circuito bassa pressione ed io spero tanto sia il pressostato difettoso .

Il COP è, salvo rari casi (le mezze stagioni), nettamente superiori; è costante, mentre con la aria acqua è più basso proprio mentre i carichi sono più alti perchè fa più caldo/freddo; sono più silenziose; se la temperatura va sotto zero i cicli di sbrinamento possono pesare discretamente sul rendimento.

Dopodichè bisogna valutare caso per caso e, diciamo, ti dò ragione se mi dici che su piccole taglie questa valutazione può essere troppo onerosa.

Rimessa in funzione il 20 giugno 2017 , ha funzionato sino al 04 agosto 2017

stesso identico problema , si è autodistrutta in 40 gg , peccato che climaveneta si rifiuti di fornire la benché minima garanzia e non sa nemmeno fornirmi spiegazioni

dopo aver interpellato un responsabile di climaveneta lo stesso mi riferisce che le loro macchine sono perfette , compresa la mia , è che la stessa messa in funzione in qualsiasi altro sito non avrebbe problemi !!!! Alla mia richiesta di spiegazioni non ha saputo darmi risposta

mi dice che sicuramente lo scambiatore lato sorgente facente parte della pdc si è ghiacciato X colpa del mio impianto , peccato che l’acqua del pozzo entra a 12 gradi ed è il circuito frigorifero della pdc che eventualmente lo ghiaccia = risposta di climaveneta : le ripeto che e’ colpa del suo impianto

gli ho offerto di riacquistare la loro PDC di ma , ma mi ha detto che non rientra nella loro politica , ti credo sono stato solo io e pochi altri ignoranti a farmi fregare da questa ditta del piffero W il Made in italy . Il pannello frontale è fissato con viti autofilettanti direttamente nella lamiera , dopo che lo smonti due volte non si avvita più’

Con il bollitore mi sono trovato bene , infatti e’ della MARANI con il rivestimento marchiato climaveneta , lo comperano da MARANI e te lo vendono al doppio , PIDOCCHIOSI

Consiglio : STATE ALLA LARGA DAI PRODOTTI CLIMAVENETA

PS giusto per togliervi qualsiasi dubbio sull’affidabilità di CLIMAVENETA , le analisi dell’acqua del pozzo sono perfette come da specifiche richieste dal produttore e l’impianto è stato realizzato con tutti i dettami forniti da climaveneta tant’è che quando è stato stilato il rapporto di messa in funzione i tecnici hanno rilevato che soddisfaceva le richieste della casa madre

Altra cosa: se non ho capito male, la sua PDC acqua acqua scambia(va) calore con l’acqua di falda direttamente,
ugg us grosso problema con PDC acqua
senza passare per uno scambiatore di calore intermedio.

Non sono un progettista ma finora io ho sempre visto impianti ad acqua di falda che usano lo scambiatore intermedio: fa perdere un po’ di COP/EER ma evita questi casini.

E ovunque ho letto che conviene installarlo, salvo casi particolarmente fortunati (es. durezza inferiore a 20F).

Quindi non per fare l’avvocato di Climaveneta, ma temo che davvero sia un problema dell’impianto e giustamente loro rivendicano di non doversi sostituire a una buona progettazione/realizzazione d’impianto.