ugg short boots Filippo Facci condannato per diffamazione

ugg made in Filippo Facci condannato per diffamazione

Il giudice Geo Orlandini del Tribunale civile di Brescia ha condannato per diffamazione la Società europea di edizioni (proprietaria del quotidiano Il Giornale) Maurizio Belpietro (all direttore) e Filippo Facci (autore della diffamazione) a 50 mila euro di risarcimento nei confronti di Alfredo Robledo, Sostituto procuratore al Tribunale di Milano.

Nella sentenza si legge che il giudice la natura diffamatoria ai danni del dott. Alfredo Robledo, Sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Milano, dell a firma di Filippo Facci dal titolo ultimi saranno gli ultimi pubblicato in data 18/02/2006 sul quotidiano Il giornale Facci dovrà pagare a titolo di riparazione pecuniaria ex art. 12 legge 47/48 10 mila euro e in solido i convenuti a rifondere le spese processuali per 9.495 euro, oltre al rimborso forfettario ex art. 15 ed accessori di legge.

Il giudice obbliga che la sentenza sia pubblicata una volta a caratteri doppi del normale, sulla pagina de giornale che ospita la cronaca giudiziaria, nonché sui quotidiani Repubblica e della sera entro 60 giorni dalla comunicazione con addebito ai convenuti predetti delle relative spese.

La sentenza é stata emessa il 20 febbraio scorso. Il Corriere l pubblicata oggi 14 maggio a pagina 38.

Non so se quei soldi li pagherà di tasca propria Filippo Facci o per lui Paolo Berlusconi, proprietario del Giornale. Certo é che anche negli anni 2000 diffamare o calunniare, come recitava uno degli 11 princìpi del propagandista nazista Joseph Goebbels degli anni resterà.

Filippo Facci é uno di quelli che ha le spalle al muro. Per i suoi padroni risarcire i calunniati e i diffamati come Antonio Di Pietro é comunque un investimento. Soprattutto in campagna elettorale perché quel che resterà é proprio la confusione che l medio televisionaro e disinformato ha, nell tutti i personaggi della politica sullo stesso piano. Votando spesso i partiti di Berlusconi.

Alfredo Robledo e Fabio De Pasquale citati nell diffamatorio di Facci su commissione, erano i pm che avevano chiesto il rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi per corruzione in atti giudiziari nei confronti di David Mills, quest guarda caso, condannato a 4 anni e mezzo di galera. Unico corrotto della storia giudiziaria mondiale che paga senza corruttore (Silvio Berlusconi isolato dal lodo alfano). Filippo Facci, nel suo in prima pagina a libro paga di Berlusconi,
ugg short boots Filippo Facci condannato per diffamazione
aveva dipinto i 2 magistrati tipi di cui non fidarsi. Pensa un po che bufala!

Del resto le frasi diffamatorie di Filippo Facci ai danni di persone incensurate o comunque oneste non si contano più. Tanto per ricordarne alcune, Filippo Facci é quello che sulle prime pagine del Giornale ha recentemente dato dell coglione a Marco Travaglio, dell pederasta a Gianni Vattimo ed é colui che ha intimato ai redattori di Wikipedia di oscurare la sua pagina personale sotto la minaccia di denunce.

Evidentemente troppo onesto e coerente il Facci. Lo stesso che da giovane cronista d attaccava i politici disinvolti per non dire ladri sulle colonne di un giornale locale. Un talento venduto all craxiana che nei primi anni spinto da opportunismo e voglia di emergere, lo trasformarono in confidente habitué del latitante socialista nella sua villa di Hammamet. La sua mossa vincente assieme al dare addosso al pool di Mani pulite e a tutta la magistratura, perché resero il Filippo Facci odierno con le méche l ideale da traghettare nello spoils system del piduista.

Vita, notorietà e guadagni da quegli anni cambiarono per Facci. Dalla fame alle diffamazioni. Che progresso!

Solo in un paese in cui la magistratura é parte politica le diffamazioni da voi porpalate non vengono fatte oggetto di indagini. mentre chi é contro di voi viene condannato ()Vedi facci Belpietro). Paradossalmente bisogna essere miliardari come Berlusconi per poter querelarvi per diffamazione e avere una residuale percentuale di speranza affinché siate condannati come effettivamente meritate. Ma é possibile che per avere la minima speranza di giustizia occorre avere 15 avvocati strapagati, 3 televisioni ,il maggior partito politico la maggiroanza degli italiani ?

LONU ci fa sapere che in Africa ci sono 11 milioni di profughi a causa di guerre, carestie e inondazioni (1). Oltre al solito immancabile numero undici ci informa che alcuni stati ospitano fino a 250mila di questi disperati.

Il tono dellarticolo é propedeutico a una nuova campagna di falsificazione sulla necessità di accogliere milioni di migranti in Europa attraverso il suo ventre molle che é, manco a dirlo, litalia.

Mentre Maroni si batte come un leone per inserire limmeritevole italia nel consesso dei paesi civili, il sistema globalista é sempre vigile affinché nessuna frontiera europea sia chiusa.

Indicativo il fatto che lONU se la prenda con l belpaese sul problema immigrazione e non con Malta,
ugg short boots Filippo Facci condannato per diffamazione
perché quello un paese anglosassone, inoltre lamministrazione Obama sta iniziando un giro di vite sui clandestini di stampo prettamente leghista ma con la significativa differenza che non incasserà le critiche feroci di Repubblica, Unità, Manifesto e gli altri giornali progressisti (2).

LAustralia, uno degli stati meno densamente abitati del globo, ha una legislazione in materia talmente rigida che se un paese europeo intendesse copiarla pari pari rischierebbe di fare la fine di Serbia e Irak: bombardato dalla Nato, con la benedizione dellOnu, da armi illegali come luranio impoverito o vietate dlla Convenzione di Ginevra come il fosforo bianco!

Ma la cosa che la gente non ha ben compreso é che in italia limmigrazione é PIANIFICATA e ORGANIZZATA dalle stesse strutture istituzionali nellintento di salvare i privilegi di se stesse. Il che può avvenire solo SALVANDO LUNITA STATUALE.

E lunità nazionale la si salva in un solo modo: CREANDO UN POPOLO ITALIANO METICCIO annientando le DIFFERENZE ETNICHE tra le varie popolazioni che abitano la penisola.

Spedì i Veneti nelle paludi pontine e i Romagnoli in Sardegna. E inviò i meridionali in Sud Tirolo.

Prima gli cambiò nome, ridenominandolo Alto Adige, unentità storicamente mai esistita, e poi italianizzandolo a suon di immigrati.

Questo é esattamente ciò che Roma capitale ha in progetto con la Padania.

Riempirla di extracomunitari, comunitari di ogni razza, per meglio nascondere anche le vistose differenze fenotipiche tra meridionali e settentrionali,
ugg short boots Filippo Facci condannato per diffamazione
e poi chiamarli italiani con tanto di diritto di voto, rappresentanza parlamentare estendendo a tutti la cittadinanza.

Esempio di italiani OGM sono i conduttori dei programmi televisivi, in onda da Roma, i quali grazie ad artefici tecnici sfoggiano pelle chiarissima. Le giornaliste Rai e Mediaset esibiscono capigliatura biondiccia e nasini allinsù come fossero tutte sorelle.

OGNI notizia trasmessa dai telegiornali nazionali é attentamente vagliata, soppesata, manomessa per mostrare che siamo tutti uguali ma in fondo meridionali e romani sono più capaci, belli e meritevoli.

Ormai TUTTE LE FORZE POLITICHE E SOCIALI, ad esclusione dellarera leghista , INNEGGIANO agli ingressi liberi e si oppongono a quei respingimenti che sono LA NORMA in qualsiasi paese civile dotato di frontiere e diritti di cittadinanza DEGLI AUTOCTONI non dei primi venuti clandestinamente.

La querelle sui respingimenti finirà che la Padania dovrà accettare TUTTI gli immigrati che Roma deciderà di mandare sopra lArno.

Lo scopo é di cancellare le tradizioni locali, come i dialetti, e sostituirli con litaliano ma quello televisivamente romanesco del a me, me sembra e che stai a dì.

Così le ridondanti trasmissioni di arte culinaria servono a creare un sentimento alimentare nazionale cancellando le variegatissime tradizioni gastronomiche locali, grazie alle quali, la penisola é il posto dove si mangia meglio al mondo. Ci tolgono anche questo.

Mentre i salari crollano e il precariato dilaga,
ugg short boots Filippo Facci condannato per diffamazione
a Milano il prefetto si strugge per trovare alla caterva di zingari una sistemazione ed un posto di lavoro. Quello che non cé per i milanesi.