188 persone a bordo –


Il Boeing 737 della compagnia aerea Lion Air si era alzato in volo da poco quando il capitano dell’aereo ha richiesto alla torre di controllo di tornare indietro per un guasto, poi lo schianto

La stessa Lion Air ha diramato un comunicato in cui precisa che le persone a bordo del velivolo erano 188 tra cui tre bambini e sette persone dell’equipaggio. Il volo era diretto a Pangkal Pinang, il mezzo aveva ricevuto manutenzione straordinaria poco prima del decollo a causa di un problema tecnico. L’aereo era nuovo nella flotta, la società americana Boeing l’aveva consegnato alla compagnia soltanto ad agosto ed aveva all’attivo 800 ore di volo che per un mezzo del genere sono pochissime.

8Tv Mandarin news in un tweet ha pubblicato gli effetti personali dei passeggeri recuperati in acqua, le ricerche sono partite tempestivamente dopo che l’aereo ha perso i contatti con la torre di controllo nei pressi di Giacarta.

Il nostro pilota ha operato secondo le procedure e quando ha visto un problema ha chiesto di tornare alla base, ma sappiamo come è finita“, ha detto Sirat, il presidente della compagnia Lion Air e ha poi aggiunto che “l’aereo aveva avuto un problema tecnico che era stato risolto prima del volo fatale“.

Il ministero dei trasporti ha dichiarato che lo schianto è avvenuto 13 minuti dopo il decollo, intorno alle 6:20 ora locale. La Lion Air declina l’errore umano, facendo presente che pilota e co-pilota avevano alle spalle oltre 11mila ore di volo ed erano quindi esperti.





SITO UFFICIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *